Caldaro
Tipica residenza

Caldaro
Museo del vino

Bolzano
Duomo e Catinaccio

Bolzano
Piazza delle Erbe

Bolzano
Museo archeologico

Bolzano
Castel Roncolo

Merano
Giardino botanico

Trento
Castello del
Buonconsiglio


Rovereto
MART


Verona
Arena

 

La zona di Caldaro dal punto di vista culturale é terra di confine. Qua si incontrano e convivono elementi di cultura mitteleuropea e mediterranea ed é nata una varietá culturale che si manifesta in una moltitudine di chiese, castelli, palazzi e case nobilari.

Una passeggiata attraverso il borgo di Caldaro e le sue frazioni
Si nota subito l'aspetto italiano del vecchio centro di Caldaro. Questo non deve stupire perché il borgo all'inizio del rinascimento fu letteralmente ricostruito e ristrutturato secondo i gusti piú moderni dell'epoca. A Caldaro lavorarono all'inizio del cinquecento famosi architetti toscani. Le vecchie case furono ampliate con torrette, loggie, archi, finestre a bifora, scale e portoni in marmo di carrara e rosso di verona. Da poco un intinerario storico–architettonico porta il visitatore interessato alla ricca storia dell'arte di Caldaro agli edifici piú significativi.

Museo del vino dell'Alto Adige
A Caldaro é situato il museo del vino dell'Alto Adige. Qua sono esposti gli strumenti storici che vennero usati nella millenaria viticoltura della zona.

Castelli, fortezze e residenze nobiliari
Caldato si trova nel cuore della zona piú ricca di castelli d'Europa. Anche se di questi solo pochi sono visitabili perchè spesso ancora abitati, quelli aperti al pubblico valgono veramente una visita. Di particolare interesse é il piccolo castello-museo di Schulthaus-Moos, che rende molto bene l'idea della vita medievale a corte. Altrettanto interessanti sono le rovine del Castello Leuchtenburg, situato in una splendida posizione su una collina sopra al Lago di Caldaro, il Castello Hocheppan e Boymont, con una bellissima locanda e una vista panoramica verso Merano e Bolzano, il Castello Haderburg ed i resti del castello romano di Castelfeder.

Caldaro, data la sua posizione centrale, si presta come punto di partenza ideale per molte escursioni:

Bolzano, a 15 km da Caldaro
La "regina delle Dolomiti", come viene sopranominata la capitale dell`Alto Adige, é una graziosa cittadina molto vivace. Da 500 anni cittá di fiere e centro politico, amministartivo e comerciale. Da visitare: il museo archeologico con la famosissima mummia di Ötzi, gli affreschi delle scuola di Giotto nella chiesa dei domenicani e Castel Roncolo.

Merano, 35 km da Caldaro
La famosissima cittadina termale e meta prediletta della casa imperiale asburgica e dell'imperatrice Sissi in particolare. Alberghi di lusso e ville nello stile belle epoque, parchi botanici e passeggiate danno alla città una nota raffinata e mondana. Da non perdere: L'orto botanico al Castel Trauttmannsdorf, la passeggiata Tappeiner e Castel Tirolo.

Trento, 45 km da Caldaro
La città del Conciglio della controriforma per lungo tempo era il centro politico, amministartivo e culturale della zona di Caldaro. Fino agli anni sessanta la parocchia di Caldaro apparteneva all'arcivescovato di Trento. Fino al 1918 Trento e il Tirolo formavano la provincia piú a sud dell'impero austroungarico. Da visitare: il castello del Buonconsiglio, il Duomo e la città sotterranea di Tridentum, area archeologica a pochi metri sotto la città.

Rovereto, 65 km da Caldaro
Questa graziosa cittadina rinascimentale ospita da poco il bellissimo museo dell'arte moderna, il MART. L'opera é dell'architteto svizzero Mario Botta e convince per la sua modernitá ed eleganza. Nel museo si trova una raccolta delle opere piú significative dell'arte moderna e contemporanea italiana.

Verona, 135 km da Caldaro
L’anfiteatro di Verona č uno dei pių grandi e pių prestigiosi monumenti archeologici d’Europa, il terzo anfiteatro pių grande del continente dopo il Colosseo a Roma. La stagione lirica dell’Arena porta a Verona mezzo milione di persone all’anno.  http://www.arena.it  .
 

>SOPRA